Read Red Road Libreria per Bambini Roma | Cosa fare a roma con i bambini: passa a Via Padova 51
Una libreria a misura di quartiere. A due passi da piazza Bologna.
libreria per bambini roma, libreria piazza bologna, sabbiarelli, laboratori per bambini, feste di compleanno, feste di compleanno in libreria, carnevale a piazza bologna, corso aprire una libreria per bambini, libri e giochi a piazza bologna, feste compleanno piazza bologna, read red road, libreria per bambini read red road, libreria read red road piazza bologna, libreria via padova, attività per bambini piazza bologna, laboratori creativi piazza bologna, musicainfasce roma, musicainfasce piazza bologna, finché un giorno libro, come cambiare vita a quarantanni, libreria indipendente, giochi in legno a roma, animazione piazza bologna, letture animate piazza bologna, letture animate per bambini roma, cosa fare a roma sabato pomeriggio, compagnia teatrale karibù, moblarte,
16660
post-template-default,single,single-post,postid-16660,single-format-standard,theme-bridge,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Di sabati, sabbiarelli e coraggio. Da Read Red Road

Di sabati, sabbiarelli e coraggio. Da Read Red Road

“Scusi ma tutte queste attività che leggo le fate qui?”. “Certo” fa la libraia seria e con tono deciso “Però prima allarghiamo lo spazio”. E mentre lui, dopo un attimo di sincero stupore, si allontana pensieroso, lei pensa a oggi. A certi sabati vissuti a via Padova 51. A certi sabati inventati. A certe giornate felicemente improvvisate tra una canzone e una lettura, tra una festa e una maschera, tra Sabbiarelli e giochi belli. Tra chi arriva mascherato e chi si sente coccolato. Tra chi – da fuori Roma – passa a salutarti di persona. sabbiarelli-maschere-di-carnevale

sabato-pomeriggio-in-libreriaTra chi è venuto a conoscerci – Miranda Michela e Martina – e ci ha strappato la promessa di un laboratorio di mattina. Tra un “Ma noi cosa facevamo prima della libreria?” e un “Ma noi come trascorrevamo il sabato con i nostri figli?”. Tra un “sei davvero coraggiosa” a un “dai, che prima o poi funziona”.
E lei, la libraia, che il sabato lo dedicava a sonno, letture, viaggi e passeggiate, sorride e tace, che di tanta bellezza ancora non si fa capace.maschere

No Comments

Post A Comment