Read Red Road Libreria per Bambini Roma | Febbraio da Read Red Road
Un mese di incontri e appuntamenti. Avete già scoperto cosa accadrà a via Padova 51?
18797
post-template-default,single,single-post,postid-18797,single-format-standard,theme-bridge,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Febbraio e la primavera che verrà: saluti e letture da via Padova 51

Febbraio e la primavera che verrà: saluti e letture da via Padova 51

La nostra newsletter di Febbraio

Cari tutti,
bentrovati

Come state?

Vi scriviamo da una libreria a serranda abbassata, al termine di una pausa pranzo dedicata alla lettura del primo volume di Enola Holmes.

Dopo il gruppo di lettura di ieri sera – e quasi un mese dedicato alla scrittrice catalana Mercé Rodoreda, di cui vi consigliamo uno qualsiasi dei meravigliosi titoli per regalarvi ore di poesia – da ieri sera abbiamo iniziato la lettura di Longbourn House e ci siamo ritrovati nell’Inghilterra che amiamo. Una lettura piacevole e leggera prima di riprendere La casa della moschea e prepararci agli incontri di marzo.

Abbiamo fissato i prossimi appuntamenti: il 6  con i bimbi della seconda e terza elementare incontreremo Antonio Ferrara. Parleremo di Cino e Tempesta e scopriremo come nascono le storie, i personaggi, le trame.  il 24 marzo, invece, presenteremo La più grande, l’ultimo titolo di Davide Morosinotto dedicato alla prima piratessa cinese. Una storia vera che abbiamo amato e consigliamo a tutti di leggere. Per i mesi successivi, invece, avremo con noi Marta Palazzesi a raccontare di Mustang, Marco Marmeggi per commentare 2146 e di nuovo Antonio Ferrara per il suo Sangue chiama sangue dedicato al Kanún, la «legge del sangue e dell’onore» che ancora vige in alcuni luoghi dell’Albania. Se avete voglia di saperne di più o partecipare, scriveteci.

Continuiamo a registrare con gioia la rinnovata adesioni ai gruppi di lettura da parte dei piccoli e dei genitori. Quotidianamente spediamo libri e gli incontri su Zoom ci vedono insieme da luoghi diversi d’Italia. Sono le piccole grandi sorprese della pandemia, sono le abitudini belli che coltiviamo.

A Via Padova 51 la libreria alterna giornate infinite, a volte solitarie, a momenti belli in cui sembra di tornare a quando ci si fermava per una lettura, per confrontarsi sul presente e per condividere pensieri e idee. Accogliamo entrambi, facendone tesoro. Quando non ci siete leggiamo, scriviamo, raccontiamo, progettiamo. Quando ci siete godiamo ogni attimo.
Guardiamo avanti, alla primavera che sta arrivando, alle letture al parco, ai momenti più facili che arriveranno. Prepariamo nuovi progetti editoriali. Scriviamo progetti per le imprese per portare i libri, e le storie, in luoghi altri, contattateci per proporli alle vostre realtà.

Oggi sono tornati i titoli di Terre di mezzo, i Cane puzzone e gli albi illustrati per la festa del papà. Il tavolo centrale si è arricchito di libri Iperborea per gli adulti. è tornata la trilogia di Kent Haruf e Il quaderno dell’amore perduto della Perrin. Accanto trovate Che fine hanno fatto i dinosauri? Com’erano veramente e come sono diventati, del giovanissimo Francesco Barberini. Sempre ai papà, e alla depressione, è dedicato il commovente Swing low di Miriam Toews (marcos y marcos) che si legge tra un sorriso e una lacrima. Dolcissimo. Intanto sono arrivate le copie di Anna Èdes per il gruppo di lettura di aprile e il bambino di baci che commenteremo con i bimbi della prima elementare a marzo.

Ci sembra tutto.

La prossima settimana avremo orari insoliti: lunedì saremo aperti di pomeriggio (15-19) e venerdì chiusi per l’intera giornata. Come sempre siamo disponibili per consegne a domicilio e per concordare aperture in orari altri.

Andiamo, la serranda è alzata e non vediamo l’ora di incontrarvi.

A presto.

Buone letture.

Daniela

p.s. Tutti gli eventi li trovate qui

No Comments

Post A Comment