Read Red Road Libreria per Bambini Roma | Aprire una libreria: quando accade ogni giorno
Cosa significa aprire una libreria per bambini? Tecnica, studio, marketing e passione. Ogni giorno
libreria per bambini roma, libreria piazza bologna, aprire una libreria per bambini, idea regalo dopo festa, regalini festa compleanno, regalini di ringraziamento per compleanno, carta del docente, carta docente, carta docente dove spendere, carta docente dove comprare, corso aprire una libreria per bambini, libri e giochi a piazza bologna, feste compleanno piazza bologna, read red road, libreria per bambini read red road, libreria read red road piazza bologna, libreria via padova, attività per bambini piazza bologna, laboratori creativi piazza bologna, musicainfasce roma, musicainfasce piazza bologna, finché un giorno libro, come cambiare vita a quarantanni, libreria indipendente, giochi in legno a roma, animazione piazza bologna, letture animate piazza bologna, letture animate per bambini roma, cosa fare a roma sabato pomeriggio, compagnia teatrale karibù, moblarte,
16880
post-template-default,single,single-post,postid-16880,single-format-standard,theme-bridge,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,columns-4,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Aprire una libreria per bambini: ogni giorno

Aprire una libreria per bambini: ogni giorno

Capita che arrivi qualcuno a proporti un’attività e ti chieda chi è il professionista o consulente che sta dietro alle cose che fai.
E tu lo guardi come se non fossi tu il professionista o il consulente. Come se il tuo interlocutore pensasse che, un giorno, uno si possa alzare e aprire una libreria. Così, perché è bello, perché è il sogno di tanti, perché fa figo.
Capita che quello ti chieda perché non rispondi e tu ridi, sorridi, abbozzi, ti incavoli e ri-sorridi, perché magari quello non pensa che uno che alza la serranda la mattina possa avere una laurea, magari un master e un’esperienza lavorativa di quasi vent’anni, e che quotidianamente continui a studiare, cercare, guardare. Capita.
Perché se pensate che si apra una libreria così, per gioco, lasciate stare e se pensate altro, lasciate stare lo stesso (ma questo è un altro post).
Capita. Che la libraia si svegli la domenica mattina e rifaccia i biscotti che ha imparato a fare il sabato pomeriggio in libreria. Perché magari fai le cose per te e poi decidi di condividerle con gli altri.
Capita che uno alla tecnica, al marketing, alla comunicazione, unisca la passione e la creatività, la fantasia e sperimenti.
Capita.
Capita perché aprire e continuare ad aprire richiede attitudine e competenze, tenacia e visione d’insieme. Pedagogia e psicologia, laurea in lettere classiche e autoironia, senso dell’umorismo e pazienza e tenacia.
Capita.
Che sia talmente profondo e innato il desiderio di imparare, che si cerchino le occasioni o i luoghi perché accadano e che, se non esistono, si inventino.
Capita che hai voglia di imparare a fare biscotti o i libri in tessuto o la pittura e contemporaneamente che tu abbia voglia di farli con gli altri. libri-da-regalare
Di condividere quel piacere di apprendere e sbagliare e provare e imparare, che è la magia della scuola e che per questo continuamente ricerchiamo. read-red-road-alla-fiera-del-libro-di-bolognauna-fiaba-in-tasca
Capita che tu scelga di regalare libri per il primo compleanno di tuo figlio: così, perché pensi sia bello, perché credi che la bellezza vada condivisa, che la bellezza sia contagiosa e poi riproponi qualcosa di simile ai tuoi clienti.
Perché si può mettere cuore nel lavoro, perché si può provare a fare gesti semplici e rivoluzionari.
Capita che la magia ri-accada. Tra gli amici della libraia 5 anni fa, come ieri quando quegli oggetti colorati, di carta e parole e disegni hanno preso vita in un secondo.
Capita che ti arrivi un libro impegnativo e doloroso tra le mani e che te ne giunga subito dopo un altro complementare, capita e i fili diventano la tela che racconti, apparente regia di un professionista (o un consulente), reale quotidiana tensione di donna realizzata.
Domani saremo alla fiera del libro di Bologna


A dare nutrimento ai sogni.

No Comments

Post A Comment